Anteprima SIHH 2016 Audemars Piguet

Eta Movement Pre-SIHH 2016 Audemars Piguet Nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo Replica svizzera

Anteprima SIHH 2016 Audemars PiguetSave

Anteprima SIHH 2016 Audemars Piguet

Al SIHH 2016 Audemars Piguet introdurrà un nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo che segnerà il ritorno della Maison all’oro giallo.

Disegnato da Gerald Genta per la Maison nel 1972 si distinse per essere il primo orologio di alta gamma a impiegare l’acciaio dando grazie alle sue forme e rifiniture la stessa sensazione di lusso che rilascia il metallo prezioso.

Il prossimo gennaio al Salon International de la Haute Horlogerie 2016 la Maison di Le Brassus cambierà le carte in tavola spingendo un modello braccialato in oro giallo, tonalità che ultimamente sta tornando di moda.

Royal Oak Frosted Gold è il nuovo modello del prestigioso segnatempo che Audemars Piguet, prestigiosa Maison orologiera, dedicherà alle donne. Questo capolavoro, realizzato in collaborazione con Carolina Bucci, nota designer di gioielli, celebra il 40° anniversario del modello femminile del Royal Oak.Per festeggiare i 40 anni di questa icona di stile e design femminile, A Audemars Piguet Replica presenta il suo nuovo scintillante segnatempo, rivisitazione di un design ormai iconico, declinato in oro bianco e oro rosa. La sua nascita è dovuta alla brillante collaborazione con la designer di gioielli fiorentina Carolina Bucci.Nel 2016, la Manifattura di Le Brassus rende omaggio allo stile e al carattere delle designer che hanno contribuito ad arricchire il patrimonio del Royal Oak, da Jacqueline Dimier, che ha reinterpretato il modello originale di Gérald Genta del 1972 e immaginato il primo Royal Oak da donna nel 1976, fino alla appena citata Carolina Bucci.Il lancio del Royal Oak Frosted Gold conferma ulteriormente la tradizionale passione di Audemars Piguet per la sperimentazione di nuove tecniche orafe. La caratteristica saliente di questo segnatempo risiede nella sua scintillante lucentezza dovuta ad un procedimento di lavorazione della superficie che affonda le radici in un’antica tecnica di martellatura dell’oro, detta anche tecnica fiorentina o diamantatura.

Sull’immancabile quadrante a “Grande Tapisserie” blu appaiono oltre alle ore le indicazioni di giorno mese e data rispettivamente a ore nove, dodici e tre. L’indicazione dell’anno bisestile che in un calendario fa la grande differenza è a ore 12. Dalla parte opposta a ore 6 risplende il disco delle fasi lunari.

Mosso dal Calibro 5134 a carica automatica, questa anteprima 2016 si ispira in parte al primo Royal Oak Calendario Perpetuo progettato da Jacqueline Dimier nel 1984, cui 229 dei complessivi 279 esemplari erano in oro giallo.

Altre notizie sulle novità Audemars Piguet Limited Edition Replica SIHH 2016 sul sito web ufficiale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *